FRANCESCO PALAZZINI 

Coordinatore e Capogruppo di Fratelli d’Italia per il Comune di Arezzo

FRANCESCO PALAZZINI 

Coordinatore e Capogruppo di Fratelli d’Italia per il Comune di Arezzo

NELLA VITA COME IN POLITICA LA PAROLA DATA VA ONORATA E LE PROMESSE SI MANTENGONO.

Non voteremo la fiducia, non abbiamo ricevuto nessuna risposta nel merito. Niente sul tema dell’immigrazione, nè sul tema della sicurezza e giustizia. Nessun riferimento alla web tax e niente su cosa ne sarà del reddito di cittadinanza che costa 8 miliardi di euro, nulla sul tema drammatico dei ristori alle imprese. Possibile poi che su 60 milioni di italiani non ci sia uno migliore del commissario Arcuri? L’inventore dei padiglioni primula, il massimo esperto in spreco di denaro pubblico. Quello che si occupa di tutto sbagliando tutto. Noi scegliamo la strada più difficile e infatti la percorriamo da soli, o quasi. Abbiamo scelto la strada della coerenza, verso noi stessi e verso gli elettori. Noi abbiamo sottoscritto un patto con i cittadini dicendo che ci saremmo impegnati a creare un’alternativa al centro destra e quindi mai al Governo con il Pd, mai con il Movimento 5 stelle. Nella vita come in politica la parola data va onorata e le promesse si mantengono. Non pretendiamo che gli avversari ci applaudano, ognuno fa le sue scelte. Però il rispetto ce lo siamo meritati. In un panorama politico in cui ogni giorno della settimana tutti dicono cose diverse, esiste un partito e una leader che non si vende e non si fa comprare e tiene il pugno. La dichiarazione di voto del Senatore Luca Ciriani sulle comunicazioni del Presidente del Consiglio Draghi

https://www.youtube.com/watch?v=G5U8DcWs4_o