FRANCESCO PALAZZINI 

Coordinatore e Capogruppo di Fratelli d’Italia per il Comune di Arezzo

FRANCESCO PALAZZINI 

Coordinatore e Capogruppo di Fratelli d’Italia per il Comune di Arezzo

A volte c’è bisogno di fermarsi e riflettere in silenzio. Soprattutto quando c’è tanto baccano attorno.
Qualcuno potrebbe pensare che in un momento del genere un consigliere comunale debba prendere parola più che tacere. Io non la penso allo stesso modo, almeno per quello che mi riguarda.
Su importanti temi discussi ieri in consiglio, i miei colleghi hanno preso parola ed il gruppo di Fratelli d’Italia non manca mai di rappresentare il mio pensiero in maniera limpida, coerente e competente.
Ieri ho voluto occuparmi del silenzio, quello doveroso, quello in cui la nostra comunità deve fermarsi e riscoprire di poter essere di nuovo nazione.
Ho voluto essere il primo a parlare, il primo a ricordare, il primo ad offrire il cordoglio e il rispetto che si deve alle vittime delle foibe e a tutti gli esuli istriani, giuliani e dalmati cui unica colpa era quella di essere italiani.
Prenderò la parola nuovamente, tornerò ad occuparmi di temi attuali, ma ricorderò sempre e sempre terrò a mente la lettera testamento di Nazario Sauro
“… su questa  Patria, giura … che sarete sempre, ovunque e prima di tutto italiani…”